PSICOTERAPIA DI COPPIA / CONSULENZA

Perché rivolgersi ad un “estraneo” che ci dica cosa non va e perché non andiamo più d’accordo?


Nella fase dell’innamoramento si ha l’immagine della persona caricata dei nostri desideri e bisogni inconsapevoli. Ecco perché spesso capita che dopo qualche tempo si dica “sei cambiato” .


Spesso nella relazione di coppia si cerca di colmare aspetti non risolti di noi stessi legati alla nostra storia, alle relazioni che abbiamo avuto con i nostri genitori; inizialmente nel periodo dell’innamoramento l’altro riesce a rispondere a queste esigenze, ma con il tempo ciò che ci ha unito o meglio ciò che all’inizio inconsapevolmente ci univa, ora ci allontana.


La terapia di coppia cerca di far emergere cosa realmente ha unito due persone, quel “patto non detto” che in qualche modo si è rotto o che l’altro non rispetta più.


Ciò non significa che ci si debba lasciare o rimanere insieme a tutti i costi, ma significa esplicitare ognuno i propri bisogni, spesso non detti nemmeno a se stessi; cercare di “capirsi” di vedere l’altro anche sotto altri aspetti e quindi capire se si può costruire un nuovo “patto relazionale” più consapevole.

Stefania Straniero

 

PSICOLOGO PSICOTERAPEUTA