PSICOTERAPIA FAMILIARE

L’uomo non è una “monade” isolata, ma è inserita in diversi contesti e la relazione con questi influenza il proprio comportamento.
 

Il primo contesto in cui il b. è inserito è quello familiare costituito da relazioni importanti (genitoriali, tra fratelli, tra i nonni ecc.) e inevitabilmente queste relazioni interpersonali significative influenzano e determinano lo sviluppo della personalità di un individuo.
 

All’interno di quest’ottica opera il nostro lavoro dove gli incontri di psicoterapia familiare permettono di analizzare le dinamiche relazionali all’interno di una famiglia e comprendere meglio il malessere espresso di un singolo o più membri.

 

Le sedute di terapia familiare si svolgono attraverso incontri con l’intero nucleo familiare ( genitori e figli), ma spesso il contesto può essere allargato, lì dove si ritiene necessario, ad altri membri significativi per quel nucleo (es. nonni, zii).
 

Gli incontri hanno una cadenza quindicinale.

Stefania Straniero

 

PSICOLOGO PSICOTERAPEUTA